OSTELLI E RIFUGI

Sono la meta ambita, il tetto protettivo dopo una giornata “fuori”, sono il relax dopo la fatica, il momento collettivo per eccellenza che si esplica nel mangiare e dormire insieme, sono comunque strutture che consentono di affrontare una nuova tappa verso nuove mete. Necessitano di una figura che vigili sul buon andamento e cura del locale, di una impostazione sobria e funzionale con camere e camerate, cucina con camino, tavoli e spazi liberi. Può essere rifugio un alberghetto di paese, oppure un agriturismo, purché si mantengano prezzi accessibili per le famiglie, le comitive ed una gioventù non altolocata. Se ben gestiti sono una scuola di comunità che insegna a salvaguardare e valorizzare i beni pubblici, sono comunque strutture che non riparano solo dalle avversità ambientali, ma pure dalle avversità sociali e cioè ambienti sereni e ludici che affrancano momentaneamente le persone da una vita individuale e frenetica.

Approfondimenti