Principi e Finalità

L’Ingegneria del Buon Sollazzo è una associazione che promuove il gioco quale strumento di positive relazioni umane e di gratificazioni a basso costo con minimi impatti ambientali.

Per questa finalità ha costruito “con poco e nulla” un parco-giochi itinerante di oltre 100 giochi artigianali in legno che sono una tale attrazione (anche turistica) da fare concorrenza ai grandi parchi giochi ed alla play station (realtà ad alta tecnologia e di notevoli investimenti).

 

Di tale collezione gli utenti dei giochi hanno scritto parole passionali e di profonda ammirazione:

  • Bellissimo….mi sono divertito un casino…!!! “
  • ” E’ tutto bellissimo!!!!! Non voglio andarmene!!! “
  • ” Bello vedere tante persone, soprattutto di età molto diverse divertirsi con questi giochi semplici, ma stupendi! “
  • ” Di questi giochi ne son rimasto profondamente felice in misura…infantile!…Che il Signore del cielo ci dia altri giochi. “
  • ” Sono 1000 volte meglio della playstation “
  • ” Sono incantata dallo ‘scrigno’ dei giochi “
  • ” Qui è veramente bello!!! “
  • ” Finalmente un’alternativa davvero convincente alla play station! Ce ne fossero di più che fanno queste cose… l’Italia sarebbe meno vecchia e gli italiani sarebbero più bambini! Viva la fantasia! “
  • ” Non ho parole “

Oltre 10 anni di ricerca sul gioco ci hanno portato:

  • a creare oltre 100 nuovi giochi artigianali in legno;

  • a selezionare i più bei giochi in scatola europei;

  • ad inventare giochi agricoli, giochi per aree svantaggiate, giochi con materiali di scarto, nuovi giochi per giardini e parchi, giochi artigiani per promuovere attività produttive.

L’associazione collabora da 6 anni col Museo Svizzero del gioco.

 

Oltre alla materiale realtà dei giochi in legno, l’associazione propone progetti socio-ambientali mirati a superare positivamente la crisi economica in un contesto di “via ludica ad un futuro sostenibile”, ovvero progetti mirati a dare alla popolazione “le massime gratificazioni con i più bassi costi e minimi impatti ambientali”. Per tali finalità avanza l’idea di un “Centro Ludico” e conseguente “Parco Diffuso”, un progetto che valorizza il territorio non solo a fini turistici, ma che riallacciando quei legami città-campagna della nostra tradizione, dona alte gratificazioni alle popolazioni locali, con una particolare attenzione a famiglie, bambini, giovani, disabili ed anziani.
Santoni Piero presidente della associazione, inventa e costruisce sempre nuovi giochi artigianali in legno ed ha scritto “Il grande libro dell’ecogioco – ovvero Il Manuale del Buon Sollazzo” edito da aam Terra Nuova che riporta giochi per tutti gli ambienti, dai condomini alla montagna, dalla campagna al mare.